2011 CRETA EST

arabaonline

La Passione per la Grecia, e dell’isola di Zeus in particolare, ci ha condotti alla scoperta di Creta est. Forse l’Area più incontaminata dell’isola di Creta, lontano anche dai flussi turistici escursionisti. Creta Est, è considerata quella meno piovosa, ma non per questo meno ricca di gole, e di vegetazione mediterranea. E’ conosciuta soprattutto per la stupenda spiaggia di Vaì, nota per la presenza del palmento (sotto tutela ambientale), come una oasi verde nel deserto; migliaia di palme si assiepano in una valle che si apre sul mare. Il trekking si snoda lungo la costa attraversando baie stupende dal mare cristallino, completamente selvagge; per poi attraversare la Gola denominata: “Valle della Morte” in un paesaggio spoglio, roccioso, sul quale giacciono alcune bianche cappelle di abbazie e aree archeologiche monoiche. Creta Est è stupefacente, e carpisce ogni animo sensibile, asciando in ognuno l’affascinate piacere di aver visitato uno dei luoghi più incontaminati del Mediterraneo.

Domenica 18 settembre 2011: Partenza per l’aeroporto di Milano Malpensa. Volo Milano Malpensa – Iraklio. Trasferimento in pullman a Palekastro.

Lunedì 19 settembre 2011: Gola di Chochiakies /Palekastro (mt. 100 slm).
Partenza in abbigliamento da trekking e costume da bagno, trasferimento (8 km) a località Hohlakies. Trekking: Hohlakies (mt.150) gola Hohlakies, Karaumes beach ( tempi: 1h). Sosta al mare. Ripresa del cammino: Karaumes beach. Shinias beach, loc. Plakalona, loc. Santuario Petsofas (mr.255) area archeologica Roussolakas (slm), Paleokastro (mt. 100). Totale trekking km 12 circa. Tempi soste comprese circa 7 ore. Pernotto a Palekastro.

Martedì 20 settembre 2011: Maridhati/spiaggia di Vaì.
Partenza in abbigliamento da trekking e costume da bagno, trasferimento al Monastero di Moni Touploi (km. 9) Visita turistica guidata al Monastero. Successivamente transfert di km. 6 al bivio per Maridhati beach (mt.30).. Trekking: Spiaggia Maridhati (slm)/ promontorio Stavros (mt. 145 slm)/spiaggia Meghali Kefala (slm); tempi cammino: 2h30’ ca. Sosta alla spiaggia Meghali Kefala. Successivamente, proseguimento cammino: spiaggia Meghali Kefala (slm)/ al promontorio Skopeli, quota 100 mt. slm/spiaggia di Vaì (slm); tempi cammino: 1h. (nella spiaggia di Vaì, è famosa la presenza diffusa di stupende palme da dattero, riconosciuta come una varietà a sé stante di palma europea). Sosta alla spiaggia di Vaì. Transfer di 10’ all’area archeologica di Itanos (slm). Visita.
Rientro a Palekastro (km. 8). Transfert in pullman a Sitia (km.19) per cena.

Marcoledì 21 settembre 2011: Gola “Valle dei Morti”/area archeologica di Zakros (sul mare).
In abbigliamento da trekking e costume da bagno, trasferimento (km. 20) a Zakros. Breve sosta in paese. Trekking: Zakros paese (mt. 280 slm)/ Gola Valle dei Morti/ Kato Zakros (sito archeologico, slm); tempi cammino: 1,30 h circa. Itinerario dentro una selvaggia Gola ove vengono coltivate le palme; e ove trovasi alcune bianche cappelle di abbazie. Si giunge all’area archeologica di Zakros, ove sono presenti rovine del palazzo Minoico, ed una splendida spiaggia. Visita archeologica guidata all’area archeologica. Pranzo in ristorante sul mare a Kato Zakros (slm). Nel tardo pomeriggio: escursione a piedi : Kato Zakros (slm)/Zakros paese (280 mt. slm); tempi cammino:1h 30’ Sosta a Zakros. Transfer a Palekastro per il pernottamento.

Giovedì 22 settembre 2011: Penisola di Spinalònga e Kristà Jerapetra.
In abbigliamento da trekking trasferimento a loc. Plaka di Agios Nikolaus (sul mare) km.102. Da Plaka in battello transfer di 10 minuti all’isola di Spinalonga. Visita guidata di 1 h. Rientro in battello a Plaka e pranzo in ristorante. Dopo pranzo trasferimento a località Kristà. Trekking nella stretta Gola di Kristà fino a loc. Tepes, da quota mt. 100 a quota mt 650. Tempi: 2 ore 30. Da Tapes in pullman,trasferimento a Jerapetra, sul mare(km.70 circa). Pernotto a Jerapetra.

Venerdì 23 settembre 2011: Isola di Chrisi – Gola delle Farfalle.
Gita in battello sull’isola di Chrisi (durata visita sull’isola: 6 ore); abbigliamento da trekking e costume da bagno. Alle ore 16,00 da Jerapetra transfert a loc. “Communal Park” per escursione (andata /ritorno) alla Gola delle Farfalle (dal mare fino a quota mt. 110).Tempi trekking ore 2,30. Rientro a Jerapetra.

Sabato 24 settembre 2011: Jerapetra – Kristà – Iraklio.
Bagno al mare a Jerapetra. Alle ore 15,00, in abbigliamento turistico, trasferimento da Jerapetra alla chiesa detta Panagia I Kerà. Visita guidata alla chiesa decorata con affreschi bizantini considerati il meglio conservati dell’intera Creta. Successivamente transfert al paese di Kristà (famoso per la presenza di negozi artigianali, soprattutto relativi all’arte della tessitura a mano). Sosta libera 1h. Successivamente, trasferimento a Iraklio (km.75). Pernotto a Iraklio.

Domenica 25 settembre 2011: Palazzo di Cnosso e Museo Archeologico ad Heraklion.
Visita guidata al Museo Archeologico di Iraklio (tempo 1 h). Successivamente dal museo, trasferimento di 10km all’area archeologica “Palazzo di Cnosso”. Visita guidata di circa 1h e 30. Successivamente , transfert al centro di Iraklio per il pranzo in ristorante . Trasferimento all’aeroporto di Iraklio per volo per Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.